Introduzione

All’interno della Operazione Euclide e dopo il report del primo mese di monitoraggio flussi con elettronica Arduino, siamo alla ricerca di un tesista che prosegua la sperimentazione e l’approfondimento del monitoraggio dei flussi, l’analisi dell’utenza, l’elaborazione di progetti di riqualificazione nelle Terre della Regina.

Tesista cercasi

Il tema della mobilità leggera è di primaria importanza in una città come Roma, da sempre congestionata dal traffico. A questo si aggiunga la problematica di fruizione degli spazi associati al fiume Tevere, oggetto di una crescente attenzione dopo più di un secolo di abbandono.

La Regina Ciclarum, il percorso ciclopedonale che si sviluppa lungo il Tevere per 55km dalle campagne di Prima Porta al mare di Fiumicino, è uno spazio che concentra in sè entrambe le tematiche: corridoio di mobilità preferenziale  e al tempo stesso accesso privilegiato al fiume, sia per i residenti (pendolari e non, che in banchina possono evitare la congestione dei viali lungotevere) che per i turisti (si pensi alla passeggiata sotto castel S.Angelo, quella all’isola Tiberina, o i flussi di cicloturisti che arrivano dalla Francigena e di quelli che in futuro saliranno dalla costa tirrenica).

The Regina Ciclarum
The Regina Ciclarum

Eppure, ad oggi non esistono studi strutturati orientati a quantificare la reale fruizione da parte degli utenti (camminanti, ciclisti, corridori, pattinatori, …. ) in termini di numeri, tendenze, aspettative, disagi.

La necessità di definire e monitorare degli indicatori è ampiamente riconosciuto essere il primo passo per  orientare, implementare, giustificare, sostenere investimenti di manutenzione, riqualificazione, sviluppo.

Una buona prassi che potrebbe trovare nelle ciclabile Lungo Tevere un primo laboratorio protetto dove sperimentare un approccio alla complessita’ di Roma,   da allargare progressivamente a tutto il territorio metropolitano, con i nuovi scenari di ciclabilità emergenti (il parco lineare di monte Ciocci, le nascenti ciclabili Nomentana e Tuscolana,  il progetto del GRAB, ….) in una unica visione di insieme, anche grazie alle tecnologie in rapido sviluppo (si pensi ai contatori elettronici sempre più sofisticati,  all’internet delle cose, alla elaborazione di big data, alla  cornice delle Smart Cities).

I temi che si sovrappongono sono molteplici:

  1. la Regina Ciclarum e l’attivismo dal basso (le Terre della Regina, il Calendario Felino , i progetti in corso)
  2. le prospettive ciclabili che si stanno aprendo/consolidando a Roma (il parco lineare di monte Ciocci, le nascenti ciclabili Nomentana e Tuscolana, il progetto del GRAB, ….
  3. il contapassaggi realizzato con progetto opensource su elettronica Arduino

Per queste considerazioni siamo alla ricerca di un tesista (di Architettura? Ingegneria? …..?) interessato a proseguire nella sperimentazione e nell’analisi dei dati.

(Per approfondire:  la tesi di dottorato di Silvia Bertoni)

 

Le news della Regina

Per approfondire: elenco completo delle ReginaNews dove leggere le altre imprese feline.

condividi:
Facebook
Facebook
Google+
http://reginaciclarum.it/wordpress/?p=3783
Twitter
Instagram
Tesista cercasi Operazione Euclide
Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *