Introduzione

“Amo le mappe perché dicono bugie.
Perché sbarrano il passo a verità aggressive.
Perché con indulgenza e buon umore
sul tavolo mi dispongono un mondo
che non è di questo mondo.”

(“La mappa” – Wislawa Szymborska)

L’operazione Strabone è orientata alla realizzazione, elaborazione e collezione di strumenti  (mappe, tracce gps, segnaletica,) atti a facilitare l’orientamento nelle Terre della Regina.

Storia

Ad agosto 2017 è stata montata la traccia integrale da LabaroPrimaporta a Fiumicino, a cui è seguito il video rendering.

Nel settembre 2017 è il  turno del Webserver della Regina: una piattaforma online multilivello dove collezionare percorsi, raccordi, servizi, …

Per tracciare le criticità lungo il percorso (discariche, arredi abbandonati, …), nei primi mesi del 2018 si aggiunge la mappatura  effettuata  con la APP messa a disposizione da AgendaTevere.


(la locandina dell’Operazione Patronus)

«”i nomi sono risate impietrite” hanno scritto Horkheimer e Adorno, per significare il carattere arbitrario di ogni denominazione. E sulla carta, dove esistono soltanto  nomi propri,  ognuno di essi è il frutto di una sistematica falsificazione. Ogni nome sulla carta è la cristallizzazione, l’oggettivazione, cioè la trasformazione in un oggetto, di una relazione, di un processo che, in quanto tale, comporta in realtà la presenza di almeno due termini, due intenzioni, due culture che non si intendono è che spesso sono in contrasto. »
(“Geografia” F.Farinelli)

Segnaletica Via al Mare

La pagina del WebServer dedicata alla mappatura dei punti critici sulla Via al Mare.

ReginaNews

Per rimanere aggiornati iscrivetevi ai social o date una occhiata alle: