Introduzione

“Amo le mappe perché dicono bugie.
Perché sbarrano il passo a verità aggressive.
Perché con indulgenza e buon umore
sul tavolo mi dispongono un mondo
che non è di questo mondo.”

(“La mappa” – Wislawa Szymborska)

L’operazione Strabone è uno dei quattro progetti felini pensati, elaborati e sviluppati dal basso per rigenerare la relazione con il fiume e con i suoi territori.

E’ stata sviluppata per analizzare, raccogliere, elaborare e realizzare strumenti  (mappe, tracce gps, segnaletica,…) dedicati all’orientamento nelle Terre della Regina e più in generale alla condivisione di  informazioni georeferenziate. Fontanelle, trasporti pubblici,  siti archeologici, discariche abusive, … diventano una costellazione di punti di interesse che raccontano un luogo nelle sua complessità.

Storia

«”i nomi sono risate impietrite” hanno scritto Horkheimer e Adorno, per significare il carattere arbitrario di ogni denominazione. E sulla carta, dove esistono soltanto  nomi propri,  ognuno di essi è il frutto di una sistematica falsificazione. Ogni nome sulla carta è la cristallizzazione, l’oggettivazione, cioè la trasformazione in un oggetto, di una relazione, di un processo che, in quanto tale, comporta in realtà la presenza di almeno due termini, due intenzioni, due culture che non si intendono è che spesso sono in contrasto. »
(“Geografia” F.Farinelli)


(la locandina dell’Operazione Patronus)

  • agosto 2017:  viene montata la traccia GPS reomana da LabaroPrimaporta a Fiumicino, a cui segue il video rendering
  • settembre 2017: è il  turno del Webserver della Regina, una piattaforma online multilivello dove collezionare percorsi, raccordi, servizi, …
  • gennaio 2018: Per tracciare le criticità lungo il percorso (discariche, arredi abbandonati, …), nei primi mesi del 2018 si aggiunge la mappatura  effettuata  con la APP messa a disposizione da AgendaTevere.
  • dicembre 2018: Grazie al prezioso contributo dei volontari del comitato di quartiere di Ponte Galeria, a dicembre 2018 parte il progetto di rigener-azione della segnaletica lungo la Via al Mare
  • agosto 2019: viene verificato il percorso che da Città di Castello scende fino a Perugia Ponte San Giovanni, per cominciare ad invogliare i romani ad esplorare le Terre Estreme [ segue >>> ]

Webserver della Regina

Per facilitare una visione di insieme, è  stato sviluppato il Webserver della Regina (attivare nella legenda in alto a destra i vari livelli di interesse).

NB: per scaricare una traccia gps, cliccare sulla relativa traccia e nella finestra che si apre cliccare sul link (ove presente, vedere fig seguente)

Mappatura partecipata

Restituisci bellezza alla Via al Mare
combatti insieme a noi il Lato Oscuro del Canneto!

Diventa gatto reporter e aiutaci a mappare i tratti del percorso che rischiano di richiudersi a causa della vegetazione infestante [ segue >>> ]

Segnaletica Via al Mare

Prendendo spunto dall’iniziativa VCT del 2017 e da una successiva proposta del  Comitato di Quartiere Ponte Galeria , a fine 2018 è partita la campagna di rigener-azione della segnaletica lungo la  Via al Mare , con l’obiettivo di intervenire nei punti della dove è più difficile l’orientamento (in prossimità di bivi, incroci, ….).

Calendario interventi

  • 1 dic 2018: fase pilota per raffinare la tecnica e testare la tenuta nel tempo dei PuntiBussola. [segue >>>]
  • 6 gen 2019: sostituito il PuntoBussola al bivio Anaconda e impiantata l’edicola al Belvedere Caravaggio [segue >>>]
  • 26 gen 2019: vengono impiantati 4 PuntiBussola e due nuove edicole [segue >>>]
  • 23 feb 2019: altri 3 PuntiBussola, un pannello, una panchina e una edicola [segue >>>]
  • 14 lug 2019: a Mezzocammino due nuovi PuntoBussola, al termine dei Campi Elisi [ segue >>> ]

 

Mappa

Attivato sul webserver della Regina una pagina dedicata alla mappatura dei punti a rischio orientamento lungo la Via al Mare.

Raccolta fondi

Elenco complessivo delle raccolte feline – attivate per stimolare la partecipazione dal basso.

TerreVive

Angolo dedicato a iniziative (in calendario, e non), notizie dai social, rassegna stampa, approfondimenti, ....

Qua la zampa

Le Terre della Regina invocano la partecipazione di tutti noi. Condividete le vostre visioni, seguiteci nelle giornate in calendario, aiutateci a portare avanti i progetti di recupero e diffusione della futura Regina Ciclovia Fluviale, il percorso verde lungo il Tevere.

Per rimanere aggiornati, partecipare, proporre….. iscrivetevi ai social o date una occhiata alle ReginaNews con tutte le imprese feline. Collaboriamo!