Introduzione

“Si asciuga la fronte Aldo. È quasi mezzogiorno. E stanco felicemente stanco. Si siede, riposa su una panchina improvvisata. Due pezzi di legno e una tavola di ponte. Aldo costruisce ponti tra le generazioni. […]

Panchine per contemplare il paesaggio, per conoscerlo, per imparare a proteggerlo. Panchine per fermarsi, riposarsi, per domandarsi, per domandare. Per fare due chiacchiere.

[…] Le usiamo per darci tempo, per apprendere la più bella lezione di Aldo: la bellezza del tempo improduttivo.” (*)

All’interno della Operazione Ippocrate, il primo dicembre 2018, dopo giornate passate in laboratorio, Steve ha montato la panchina al Belvedere Caravaggio lungo la Via al Mare, perchè tutti i passanti possano contemplare la maestà del fiume immersi in uno spazio accogliente e premuroso.

Lì, ha atteso l’arrivo del gruppo impegnato nella installazione dei cartelli della fase pilota dedicata alla rigener-azione della segnaletica lungo la Via al Mare.

Infine, per festeggiare, una arrosticinata propiziatoria vista fiume.

(il fotoracconto della giornata, anche su instagram #reginaciclarum #1dic18regina )

“In questa società maratoneta, centometrista, non c’è tempo, non basta il tempo, lo si vorrebbe il tempo, si e’ contro il tempo.

Una panchina dilata il tempo, o meglio ci racconta di due generazioni che si incontrano, di quella che pianta e di quella che raccoglie, di quella che racconta e di quella che ascolta, di quella che se ne va e di quella che arriva.

Panchina, meraviglioso luogo d’incontro, semplice come l’ombra di un tiglio, accogliente come il profumo del timo, rassicurante come il canto dell’upupa.

C’è gente, come Aldo […], che riduce la rivoluzione ai minimi termini, che sintetizza un centro sociale, il susseguirsi delle stagioni, il we care, in una, sola semplice panchina. ” 
(*): “Fiori D’Agave – Storie di straordinaria Scampia” Rosario Esposito La Rossa

Videoracconto

Il video di Steve girato durante l’installazione della panchina.

Social

La panchina  di Steve al Belvedere Caravaggio (post1, post2, post3, video, post4, post5, post6, post7)

Qua la zampa

Le Terre della Regina invocano la partecipazione di tutti noi. Condividete le vostre visioni, seguiteci nelle giornate in calendario, aiutateci a portare avanti i progetti di recupero e diffusione della futura Regina Ciclovia Fluviale, il percorso verde lungo il Tevere.

Per rimanere aggiornati, partecipare, proporre….. iscrivetevi ai social o date una occhiata alle ReginaNews con tutte le imprese feline. Collaboriamo!

condividi:
Facebook
Facebook
Google+
http://reginaciclarum.it/wordpress/?p=4980
Twitter
Instagram
Panchina di Steve al Belvedere Caravaggio
Tag: