All’interno della Operazione Strabone – mappare il territorio, aggiorniamo il webserver della Regina caricando alcune tracce collezionate nel tempo.

Webserver online

Per facilitare una visione di insieme, è  stato sviluppato il Webserver della Regina: una piattaforma pubblica online realizzata raccogliendo le tracce gps e la massa di waypoint che dalle sorgenti al mare raccontano la relazione tra il fiume e i suoi territori. [ segue >>> ]

Nuove tracce

Alle tracce gia’ consolidate nel tempo (tra cui in primis i tratti gia’ pedalabili della futura Regina Ciclovia), si aggiungono ora quattro percorsi presentati nei mesi scorsi: l’espansione verso Attigliano, l’Anello Tiberanio, la Randonnnee delle Regine e la Ciclovia Dolce Spiaggia.

Attigliano Orte Borghetto

Il contributo di Luigi Uccellini dell’Ass. ORTE GREENWAY  allunga il tratto mediano della futura Ciclovia Fluviale Tiberina nelle Terre Estreme. Ai 75 km del tratto Orte-Nazzano gia’ proposti ad agosto 2019, si aggiungono ora i 25 km che permettono di anticipare la pedalata da Attigliano. [ segue >>> ]

Anello Tiberanio

Sulle orme dell’Anello del Nord, l’espansione di Giorgio Piccinetti per abbracciare, in un unico percorso, il Tevere e l’Aniene in prossimita’ del loro incontro. La traccia originale.

Randonnee delle Regine

Il percorso dai Castelli Romani a Fiumicino immaginato da Emanuele Gallo: 85km per 1400 metri di dislivello. Due laghi, un fiume, un mare… passando per l’Appia Antica e proseguendo lungo il Tevere: la Randonnee delle Regine. [ segue >>> ]

Dolce Spiaggia

Il percorso proposto da Romano Puglisi da Cerenova a Fiumicino,  ad immaginare la futura ciclovia Tirrenica, poi fino Roma lungo la Via al Mare della Regina. [ segue >>> ]

Consigli e raccomandazioni

> Tutte le info su questo sito ed altrove non sono verità assolute. Non vi avventurate! Le Terre della Regina meritano attenzione, rispetto, consapevolezza. Consigli, note, raccomandazioni, scarico di responsabilità nella pagina dedicata. Leggetele attentamente. Impiegate cinque minuti ora, per risparmiare sventure e contrattempi dopo. [ segue >>> ]

Qua la zampa

>Le Terre della Regina invocano la partecipazione di tutti noi. Condividete le vostre visioni, seguiteci nelle giornate in calendario, aiutateci a portare avanti i progetti di recupero e diffusione della futura Regina Ciclovia Fluviale, il percorso verde lungo il Tevere.

Per rimanere aggiornati, partecipare, proporre….. iscrivetevi ai social o date una occhiata alle ReginaNews con tutte le imprese feline. Collaboriamo!

condividi:
Webserver – apr 2020
Tag: